Pomodoro in mostra a Matera

Per una mostra organizzata all’interno del Musma (Museo della scultura contemporanea).

A cura di Antonio Calbi, la mostra “Teatro del tempo – Arnaldo Pomodoro a Matera” presenta opere delle ricerche spazialiste della fine degli anni Cinquanta e opere relative ai progetti scenici realizzati dal maestro Arnaldo Pomodoro e si sofferma in particolare su una di queste, “l’inizio del tempo n. 2” , del 1958, mai esposta in un museo.

Arnaldo Pomodoro, fra i massimi esponenti della scultura contemporanea mondiale, è uno degli artisti italiani più affermati e riconosciuti all’estero, in particolare per le sue “sfere”. Queste, in realtà, fanno parte della ricerca artistica sullo spazialismo.

“L’opera esposta al Musma – ha spiegato il curatore – rappresenta uno dei primi tentativi di Pomodoro di dare adito alla sua ricerca sulla geometria, sullo spazio, ed in particolare sulle sfere.”

La mostra è ospitata presso i locali ipogei di Palazzo Pomarici ed è organizzata dalla Fondazione Zetema in collaborazione con la Fondazione Arnaldo Pomodoro. Presenti al vernissage di inaugurazione della mostra (visitabile dall’11 gennaio 2023 al 7 gennaio 2024) il presidente della fondazione Zetema, Raffaello De Ruggieri, il sindaco del comune di Matera, Domenico Bennardi ed il direttore dell’APT, Antonio Nicoletti.

Presenti anche Teresa Pomodoro, sorella del maestro, e Beatrice Montebello, nipote del maestro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: