Jorit e il sogno

Un murales del writer napoletano, noto per aver cambiato il volto di alcune delle periferie più degradate d’Italia, è ora anche a Matera.

Non è proprio periferia e neanche degradata. Sorge a valle del liceo artistico. E fa il paio con un Carlo levi che campeggia invece sul lato dell’istituto.

“Ama il tuo sogno” è lo slogan di uno sguardo, quello di Yvan Sagnet (immigrato camerunense che si è battuto contro il caporalato), che cattura i passanti. Realizzato nell’ambito di un’iniziativa, “un’icona per il futuro” della fondazione Matera 2019, in collaborazione con lo stesso liceo artistico.

Jorit Agoch è il suo nome “di battaglia”. Ciro Cerullo quello suo che tradisce l’origine napoletana. Ed è a Napoli infatti che è maggiormente attivo. Suo il Maradona di san Giovanni a Teduccio. Ma anche altri grandi personaggi dell’attualità e della storia.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: