Il parco nella Murgia ed i ritrovamenti nei Sassi

Sempre alta l’attenzione dei gruppi civici materani e del web rispetto ai temi ambientali della città patrimonio dell’Unesco nelle giornate del FAI ed a qualche giorno dalla presenza in città della troupe Rai di “Linea verde”.

Sono già praticamente terminati i lavori di rifacimento di parte del selciato, dell’impianto di alcune sedute e del restauro di alcune chiese rupestri del Parco della Murgia materana (lavori che vanno a costituire quello che andrà sotto il nome di “Parco della storia dell’uomo”).

Ma a guidare la schiera dei “critici” rispetto ai lavori nel Parco della Murgia anche parte del consiglio comunale di Matera. E’ stata infatti composta un’apposita commissione di vigilanza sui lavori appaltati da Invitalia e approvati da Soprintendenza, Regione ed ente parco. Qui la nota del gruppo dei “Verdi” in seno al consiglio comunale.

E’ di qualche giorno fa inoltre la notizia del rinvenimento di un affresco risalente al 1500 durante alcuni lavori di pavimentazione in piazza di Porta pistola nel rione antico dei Sassi di Matera.

I lavori in corso in piazza di Porta Pistola a Matera

Sei invece sono i siti aperti (tra cui Il cinquecentesco Palazzo Malvinni – Malvezzi restaurato di recente) nelle due giornate del FAI che hanno fatto registrare una buona presenza di visitatori.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: