La “coscienza dell’uomo” in immagini

Un progetto fotografico più che una mostra. In occasione della capitale europea della cultura si sono ritrovati nove fotografi dalle esperienze più diverse.



Dal fotoreportage al concettuale, da vere e proprie installazioni fotografiche a volumi editoriali. Diverse forme della fotografia in mostra presso l’ex ospedale di san Rocco a Matera ed in altri spazi espositivi.
In particolare presso quello che fu prima un ospedale e successivamente anche carcere (vi fu rinchiuso anche Rocco Scotellaro) per poi essere diventato negli ultimi anni contenitore culturale (gestito dalla locale soprintendenza ai beni sorico – architettonici), sono state allestite due sezioni – Caos apparente (di Gianluigi Colin) e Favela (di Fabrizio Jelmini) – dal 13 gennaio al 10 febbraio.
La prima è formata dalle “carte” di lavoro di Colin: una miriade, come un caos, di immagini catalogate e archiviate; da cui è però possibile estrapolare spaccati in cronaca di storia e società degli ultimi anni.
La seconda è invece una più “tradizionale” esposizione di un reportage tra le condizioni di vita “difficili” in una favela sudamericana.

La mostra è sponsorizzata da Cinesud e organizzata da Antonello Di Gennaro, Francesco Mazza e Maurizio Rebuzzini.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: